PRIVAZIONE DEL SONNO - Cosa comporta?

PRIVAZIONE DEL SONNO - Cosa comporta?

Le nostre giornate sono suddivise (o, perlomeno, dovrebbero esserlo) in fasi simili a quelle che percorre la Terra nella sua rotazione sul proprio asse: queste fasi, determinate in gran parte dall'alternarsi di giorno e notte, sono alla base del nostro orologio biologico che scandisce il ciclo circadiano (dal latino circa diem, ovvero "intorno al giorno). La retina raccoglie le informazioni in termini di luce/assenza di luce e le trasmette alla ghiandola pineale che secerne in accordo a queste una sostanza chiamata melatonina, ormone responsabile del ciclo sonno/veglia.

A causa di molteplici fattori tra i quali lo stress, i ritmi lavorativi e, non ultimi per importanza, le luci blu dei monitor dei nostri dispositivi informatici, si stima che circa il 35% dell'intera popolazione mondiale soffra di disturbi del sonno [fonte: https://www.cdc.gov/sleep/data_statistics.html]: purtroppo la mancanza di sonno non implica solo stanchezza nel giorno che segue una "nottataccia", ma può portare, se cronicizzata, a diversi scompensi. Nelle persone che dormono mediamente meno di 7 ore per notte si può infatti apprezzare un incremento notevole di rischi correlati ad obesità, diabete, tendenza a sviluppare dipendenza da alcool e fumo, attacchi cardiaci, asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva, infarto, artrite e depressione. 

Uno stile di vita sano, il riappropiarsi di un ritmo più umano, coltivare le passioni e gli affetti, evitare gli eccessi e nutrirsi in maniera equilibrata sono gli ingredienti principali per concedere all'organismo la naturale rigenerazione: le persone che faticano a seguire questi suggerimenti sempiterni si trovano a dover affrontare certi squilibri, come quello del ciclo sonno/veglia. 

Gli integratori forniscono sostegno laddove il corpo abbia una carenza e, sebbene non siano da intendere quali sostituti delle sane abitudini, possono venire in soccorso nel momento del bisogno: per aiutarci a dormire (quando il disturbo è di natura lieve o moderata) può essere di sollievo l'assunzione di valeriana, biancospino, passiflora, camomilla o della melatonina (sostanza prodotta, come si diceva pocanzi, dal nostro stesso organismo). 

Questo mese vi proponiamo in offerta speciale, per adiuvare il ripristino di un corretto apporto di riposo, un integratore valido e pratico da assumere (trattandosi di pastiglie gommose), contenente melatonina, vitamina B6, estratti di valeriana, camomilla e lavanda: Vicks ZzzQuil da 30 pastiglie e Vicks ZzzQuil da 60 pastiglie non danno assuefazione nè generano dipendenza, non lasciano intorpiditi al risveglio e sprigionano un ottimo gusto di frutti di bosco. 

All comments

Leave a Reply