IMMUNOSTIMOLAZIONE - Prepariamoci alla stagione fredda con l'Echinacea Purpurea

IMMUNOSTIMOLAZIONE - Prepariamoci alla stagione fredda con l'Echinacea Purpurea

Il nostro organismo è costantemente protetto da un sistema di difesa interno, chiamato sistema immunitario: l'immunità che ci viene offerta ha due forme, ovvero l'immunità innata e l'immunità adattiva.

L'immunità innata (o aspecifica) è quella barriera naturale che abbiamo fin dalla nascita e può proteggere il corpo da agenti esterni, si pensi all'azione protettiva della pelle, delle secrezioni nasali, della saliva e del cerume, ma anche a quelle cellule e proteine preposte a regolare la risposta infiammatoria dell'organismo in caso di minaccia.

L'immunità adattiva (o specifica) si sviluppa durante la prima infanzia e viene stimolata in reazione all'interazione con agenti estranei. Essendo una reazione creata ad-hoc in risposta a questi eventi, l'immunità adattiva è più veloce e mirata rispetto a quella innata: i vaccini rientrano nei fattori scatenanti tali reazioni, infatti il vaccino altro non è che un sistema artificiale usato dall'uomo per scatenare la naturale risposta immunitaria adattiva umana che si sviluppa quando il nostro organismo identifica un agente come estraneo (nel caso dei vaccini gli agenti potenzialmente dannosi vengono resi innocui, ma rimangono comunque riconoscibili dall'organismo stimolando la produzione di anticorpi).  

In attesa della stagione fredda ci si può preparare aiutando il sistema immunitario a farsi trovare pronto per le sfide che gli si proporranno: si può, ad esempio, richiedere il vaccino antinfluenzale il quale inocula l'antigene responsabile della seguente risposta immunitaria, ma si può anche stimolare l'intero sistema immunitario (una scelta non preclude l'altra!)

In campo fitoterapico può venire in nostro soccorso l'Echinacea purpurea la quale, grazie soprattutto ai polisaccaridi e alle glicoproteine in essa contenuti, ha un'azione immunostimolante: incrementa la fagocitosi, stimola i fibroblasti e migliora la mobilità dei leucociti (globuli bianchi) [fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4441164/]

L'echinacea è in però grado di inibire certi enzimi (citocromi), può interferire con l'attività di farmaci quali gli immunosoppressori, i corticosteroidi, farmaci antitumorali ed antivirali e può esacerbare il rischio di tossicità epatica: è pertanto necessario prima dell'assunzione consultare, come sempre, il proprio medico di fiducia.

Questo mese vi proponiamo, come sostegno alle difese immunitarie, Immulene Forte con CistoVir® della Bios Line, in offerta speciale fino al 15 Novembre!